Venerdì, ore 14: Fede il rosso passa a prendermi, direzione Valsesia, obiettivo gole: i livelli non permettono altro.

Il programma è chiaro: gole veloci, niente rapida d’ingresso ne imbuto: si perderebbe tempo a fare sicura (e non siamo abbastanza per farla) poi appuntamento alle 18.20 a Quarona con Nicho e Robi per arrampicare.

Le gole passano lisce, livello buono (il giusto) tra boof presi e mancati ci divertiamo, unica nota dolente: imbarco dopo l’impraticabile tutti e due prendiamo una bella botta alla schiena: la prossima volta peso avanti (effettivamente, dopo aver provato così, è molto meglio per la schiena) ma per ora si scende.

Bella Balmuccia, apro io (perchè?????) al centro: eskimo alla seconda lingua, Fede tutto liscio. Arriviamo a Vocca e ci dilettiamo a provare lanci della corda e tuffi dalle rocce.

18.25 arriviamo a Quarona, qui troviamo Nicho, Robi e suo figlio ad aspettarci.

Primo sale Nicho su un 4b (da primo) poi Fede poi… tocca a me dopo aver tentato, e fallito, più volte, la partenza sul 4a di fianco, mi accingo a partire dal 4b, la partenza mi sembra più facile:infatti è così, con un po’ di difficoltà arrivo su (che impressione l’altezza).

Poi nicho e Robi si accingono a fare un 5c con partenza molto boulder, io non ci provo neanche.

Fine serata io Fede, che è la prima volta che andiamo in parete saliamo da primi sulla via “Bau” 🙂

Bella lì, giornata fantastica, compagnia pure, spettacolo 🙂

-Carlo Gatti