CCN sezione lago/mare

Dopo anni ed anni di diaspore incomprensioni e vari inciampi durante i quali parlare di kayak fuori dal contesto white water era una bestemmia, oggi con la saggezza dei non più giovani, o forse la loro prestanza fisica calante, finalmente, e scrivo finalmente, s’è presa la decisione che nel CCN ci sta bene un gruppo di canoisti amanti non più i tumultuosi torrenti ma le calme acque di fiumi, laghi e mare. La proposta avanzata in sede di riunione del direttivo da Giorgio è stata presa in seria considerazione e quindi s’è deciso di fare partire il progetto ” paddling slowly” del quale i referenti principali saranno Giorgio e Giovanni per il club che si adopereranno per far si che l’idea s’affermi, prosegua e catturi nuovi adepti sul territorio ed in seno al club. Al momento la prima necessità è la divulgazione a più persone possibile interessate della notizia e la proposta in calendario di un paio di uscite, tanto per tastare il polso, poi se la proposta diverrà, come speriamo, una solida realtà il club provvederà all’acquisto di alcuni kayak adatti all’uso e  il resto necessario. Che scrivere altro, IN CULO ALLA BALENA!